EBOOK-FOTOGRAFIA-2012
Ognuno di noi ha una sua particolare fede rispetto al modo in cui le cose sono. Una convinzione personale di quale sia il confine fra ciò che esiste o non esiste, fra ciò che è rilevante o meno. Nelle opere di Luigi di Tullio questo confine viene sollecitato; l’immagine viene usata per creare un nuovo punto di vista sulla realtà
EBOOK-SCULTURA-2012
La PoliArt Contemporary presenta per la prima volta Humus, mostra dedicata alla recente ricerca su ceramica di Luigi Di Tullio, alla sua terza personale negli spazi della galleria milanese. Un evento dove l’artista e il critico ripropongono un percorso che parte dalla Terra, dalle nostre Origini, dal Senso di quello che viviamo
EBOOK-PITTURA-2008
C’è una materia quasi ostentata in queste opere, ma estranea alle memorie informali, perché continuamente condotta sul limite dell’astrazione; ma quell’astrazione, che Di Tullio costantemente ritrova, è la linea della Trascendenza, che non cessa di scegliere e accompagnare la vita dell’uomo
NOTA CRITICA-2010
In molti hanno già parlato, con dovizia di particolari, dell’arte e della tecnica pittorica di Luigi di Tullio. Io, invece, vorrei soffermarmi sulle intuizioni di un poeta della pittura, quello che sa dedicare versi ad un quadro, come Verlaine faceva per un grande amore: “A vous ces vers…
NOTA CRITICA-2005
L’iniziale presenza figurale è venuta dissolvendosi progressivamente, e sempre più radicalmente, ma non in una direzione lirica. Di Tullio realizza piuttosto un procedimento di analisi approfondita dei dati di realtà e, ad opera avvenuta, appare una configurazione dinamica del pensiero, già pronta per ulteriori trasformazioni
INTERVISTA-2005
Alle sei di sera compongo il numero della sua casa milanese. La voce senza sorprese di chi attende la telefonata risponde cordialmente. Faccio la prima domanda ed ecco la prima risposta: A trent’anni ero un poeta che non aveva ancora scoperto la pittura. E’ stato un caso che io abbia scelto la pittura abbandonando la poesia